Parco & dintorni

IL PROGETTO ORIGINALE DEL PARCO

  • Aprile 5, 2020
IL PROGETTO ORIGINALE DEL PARCO

I Vivai Priola di Treviso sono oggi noti a livello nazionale. Piccoli ma specializzati. Più di quarant’anni fa erano nati da poco e furono loro a piantare in villa quegli alberi alti ora quasi trenta metri.

Dal classico baule in cantina sono usciti preventivi e documenti originali. Poco lontano un tubo porta rotoli custodiva il progetto originale del parco di Villa Bornello, l’ordine con l’elenco delle oltre 2000 piante previste, le fatture dell’architetto Frans Bogaert.

Aprire un forziere per trovare un tesoro di veline copia carbone in carta intestata, di fatture battute a nastro nero o rosso come si usava all’epoca, di varianti di pugno a matita sul progetto, di nomi in latino delle piante, di commoventi totali in lire. Soprattutto la possibilità, come novelli esploratori,  di girare per il parco, disegno alla mano, e capire cosa si sia modificato e cosa no. Confrontare ” l’allora ” e ” l’adesso ” di un organismo vivo come un giardino.

Tranquilli, è tutto piuttosto fedele. Pur se da progetto quelle 2000 piante scesero subito a poco più di trecento, molte delle quali giunte fino a noi. Il parco sorge a poco dalle mura della città ed è uno dei rari esempi di grande parco residenziale nella cintura urbana comunale. La casa vi è letteralmente immersa tanto che l’anello di congiunzione fra i due mondi è costituito dal particolare stagno. Luogo di incontri aziendali e di eventi e cerimonie in genere, la villa è fra i pochi casi in zona, forse l’unico, di location d’architettura moderna per eventi. E non solo per eventi 😉

Hai un'idea per un evento?

Parliamone.

SIAMO SU PINTEREST

  • Settembre 6, 2019
SIAMO SU PINTEREST

Pinterest offre l’occasione di illustrare i vari aspetti della villa divisi e riassunti in bacheche. Ne abbiamo per ora creati tre: La villa in sé con i suoi eventi, il Parco e le sue essenze, ed uno di architettura organica. Vai su Pinterest e dacci magari un like. Qui https://www.pinterest.it/villabornello/

CINQUECENTO METRI QUADRATI. DI SOMMACO

  • Agosto 11, 2019

Nel corso di un recente matrimonio gli invitati, passeggiando nel parco, ci hanno chiesto se vi è qualche pianta simbolo del giardino. Alcune svettano come i grandi Cedri Deodara o la possente quercia rossa che con le proprie foglie infiamma l’autunno. Ma li vedi, sono alti decine di metri. Poi, un po’ più in qua, un enorme cuscino. Un gigante in orizzontale disteso fra le colline. E’ un Sommaco Maggiore, detto anche Sommaco Americano. Rhus Typhina, varietà ‘ Dissecta’ originaria del Nord America. Scomodando il caro vecchio ‘raggio x raggio x 3,14‘ si ricavano più di 500 metri quadrati di pianta. Vuoi vedere che soffia la pole ai due imponenti compagni? Non scherza, la Thypina. Al suo interno un micro mondo di uccelli, ricci, fagiani. Verrebbe da cercarne altre di così in grandi in giro per il mondo.

Interessa fare un giro per il parco magari per ospitarvi un evento?

NEL NOME DI FRANK ( ed altri)

  • Giugno 20, 2019
NEL NOME DI FRANK ( ed altri)

In una rivista in cui è stata pubblicata la Villa veniva definita di ‘rigore quasi arcaico‘. Vi si trovano molti riferimenti all’architettura organica definita da Frank Lloyd Wright come “una branca dell’architettura che promuove un’armonia tra l’uomo e la natura, la creazione di un nuovo sistema in equilibrio tra ambiente costruito e ambiente naturale attraverso l’integrazione dei vari elementi artificiali propri dell’uomo (costruzioni, arredi, ecc.), e naturali dell’intorno ambientale del sito. Tutti divengono parte di un unico interconnesso organico spazio architettonico”. 

La villa avvolge lo stagno come luogo della convivialità estiva ed allo stesso tempo contiene il grande camino centrale come spazio della comunione invernale. Acqua e fuoco come elementi opposti ma naturali e voluti per lo stesso scopo. Il vasto uso del legno e molte citazioni architettoniche fanno della proprietà un luogo particolare per lo spiazzante susseguirsi di chiaroscuri, cambi di direzione, dettagli, ambienti nascosti e volumi inaspettati. Tutti però con il comun denominatore dell’oggetto immerso nella natura. Natura che assedia e sembra voler entrare grazie agli ampi passaggi, senza barriere, accompagnata dalla luce che penetra dai molti fori ad ogni ora del giorno.

Come nella migliore tradizione Wrightiana, ogni dettaglio è disegnato su misura, dagli arredi agli infissi, dalle antine all’illuminazione, dalle maniglie agli armadi a muro, dalla scala centrale ai lucernari. Un unicum anche per i vostri eventi.

 

OGGI VA COSI’. SPRINGTIME IS BLOOMING

  • Marzo 31, 2019
OGGI VA COSI’. SPRINGTIME IS BLOOMING

CIAO PICCOLE

  • Gennaio 29, 2019
CIAO PICCOLE

Dicono che siano siano sempre più rare e che vivano in ambienti salubri. Qui capita spesso d’incontrarne. Queste stanno sulla rosa canina in entrata.

Le cocinelle ci piacciono perché, in linea con gli incontri aziendali ospitati in villa, pare che nel loro divorare parassiti in quantità siano delle instancabili lavoratrici. 😀

Vuoi organizzare un evento ‘bio’ qui da noi? Immerso nel verde ad un tiro di schioppo da Treviso? Un lounge party estivo? Un evento culinario? Sei un home cook e vuoi organizzare una cena e perderti nel parco nel cercare le erbe aromatiche rigorosamente senza pesticidi?

Scrivici.

EVENTO AZIENDALE?