matrimonio

IL RITO SIMBOLICO DELLA SABBIA PER NATALIA E LORENZO

  • Agosto 1, 2022
IL RITO SIMBOLICO DELLA SABBIA PER NATALIA E LORENZO

E’ stata lunga ma ce l’abbiamo fatta. Natalia e Lorenzo avevano adocchiato la villa ad inizio 2020 ed hanno scelto, fedeli alla linea, di posticipare di ben due volte il matrimonio pur di farla qui senza mascherine, restrizioni o aggeggi di sorta. Hanno scelto il rito simbolico nel parco, affiancandolo al pranzo, all’animazione per i bimbi, al mago, alla musica, al gelataio vintage con carretto.

Scandendo i diversi momenti della giornata con una sceneggiatura che qui da noi è possibile perché la villa diventa un foglio bianco sul quale i clienti possono disegnare assieme a noi il proprio evento all’ombra di un’architettura moderna. Un officiante impeccabile ha condotto gli sposi ed i presenti lungo le tappe di un rito simbolico che ha toccato momenti solenni e strappato qualche lacrima poi volatilizzata dall’ironia e dalla musica che ha avvolto il rito della sabbia. Gli sposi si sono letti le promesse a vicenda di fronte ai figli ed agli amici per poi dividere con loro gli altri ingredienti della giornata.

Congratulazioni!

(Ph credits: Jose Cruz e altri)

METTI CASO UNA PAGODA. SPOSARSI CIRCONDATI DAL VERDE

  • Luglio 5, 2022
METTI CASO UNA PAGODA. SPOSARSI CIRCONDATI DAL VERDE

Il matrimonio di Margherita e Michele. Questa volta ospitato in una pagoda al centro del parco , non lontano dallo stagno attorno al quale sono piazzate le zone antipastini, welcome& spilucchi, isole dei formaggi, della carne, dei pani. Zona relax ed aperitivo soft fra gli alberi.

Dicono che una pagoda ed un laghetto così vicini a casa richiamino il Giappone. La cosa non ci dispiace. Lo stagno a sua volta è in asse con il grande camino interno; il primo come comunione della famiglia attorno all’acqua d’estate ed il secondo il ritrovarsi attorno al fuoco d’inverno. I due elementi si guardano circondati da legno, pietra, marmo cotto, vetro ed altri materiali naturali.

Curiosità: sempre più persone ci chiedono una tensostruttura nel verde dalla quale partire all’esplorazione del parco o della villa. Potrebbe essere un nuovo format 🙂

SCENE DA UN MATRIMONIO

  • Maggio 4, 2022

COMPLEANNO CON DELITTO (E CON SORPRESA)

  • Marzo 17, 2022

C’è stato un delitto a Villa Bornello. La vittima, maschio, attorno ai trent’anni, distinto nel suo gessato grigio, è stato trovato pugnalato nel salone. Era uno degli invitati alla cena della polizia di New York, che si teneva qui da noi. Corre l’anno 1922 e tutti gli ospiti sono in gran spolvero. Poco prima di sedersi a tavola, un urlo lacera l’aria. L’uomo giace riverso con un coltello nel fianco. Le indagini vengono affidate all’ispettrice capo Martina – di cui, guarda caso, ricorre anche il compleanno

Facendosi largo fra boa di struzzo, pennacchi, piume, Borsalino, sigari e gonne a frange, Martina raggiunge il cadavere. Perquisendolo trova i primi indizi; subito ne seguono altri. Torchiando i presenti ricostruisce il quadro ed in poche ore risolve il caso rintracciando le prove con l’aiuto dei fidi assistenti.

Verso sera il colpo di scena: mentre come Nick Carter alla fine dell’episodio indica a gran voce il colpevole, l’abile ispettrice viene sorpresa da Carlotta, sua più fidata collaboratrice ed organizzatrice della serata che, inginocchiata di fronte a lei, le porge un anello chiedendole di sposarla.

La festa in costume ed il compleanno con delitto erano una sorpresa. Ma per Martina non è stata l’unica.

Congratulazioni alle spose.

UN MATRIMONIO LUNGO UN GIORNO

  • Novembre 11, 2021
UN MATRIMONIO LUNGO UN GIORNO

Si potrebbe pensare che i matrimoni durino tutto un giorno. E’  vero, ma questo era particolare.

La villa è divenuta la casa degli sposi dove accogliere invitati ed amici man mano che potevano passare. Dal welcome della tarda mattinata (di ritorno dal Comune) al pranzo con parenti ed amici più stretti per poi scivolare nel pomeriggio di relax ed infine incontrare gli amici più intimi la sera.

L’alta customizzazione della villa ha permesso di cambiare l’uso degli spazi sostituendo mobili e servizi ma sempre mantenendo il mood ‘easy’ che la contraddistingue. Sarà stato il ricco banchetto serale, i balli con il nostro Dj o la magia della serata, alla fine gli sposi erano esausti. Gli abbiamo ospitati in villa.

Lasciandoli assistere all’alba d’autunno nel parco.

UNA LOCATION DIVERSA

  • Ottobre 30, 2021

No, il titolo non è un’idea nostra. E’ la frase tratta da una recente recensione ricevuta da una coppia di medici che ha festeggiato qui il proprio cinquantesimo di matrimonio. La riproponiamo per intero perché riassume bene il clima di quel giorno.

Facciamo parlare gli ospiti. Qui sotto ed anche qui

” Il 3 Ottobre ho festeggiato con Aura i nostri 50 anni di Matrimonio. A farci compagnia i nostri parenti in buon numero. Gentilezza e disponibilità del proprietario hanno appianato ogni problema organizzativo. Tutti i presenti hanno condiviso la nostra scelta di una location diversa da quelle tradizionali di cui è ricca il Veneto. In un parco molto esteso e ben curato si inserisce una struttura moderna e accogliente sia nella sala interna utilizzata per il pranzo che nello spazio antistante con portico arricchito da una fontana che nell’armonia di acqua, pietre e piante ci ha ricordato i giardini giapponesi.
La nostra tensione dei giorni precedenti la ricorrenza si è stemperata nella serenità trasmessa dal parco circostante.
Una esperienza che invito vivamente a provare. “

BUON 50ESIMO

  • Ottobre 12, 2021

Mini 50esimo di matrimonio per l’allegro gruppo al seguito degli sposi. Fra amici, colleghi medici ed una sfilza di nipoti di ogni età, gli ospiti hanno popolato gli interni ed il parco al sole ancora tiepido di un clemente Ottobre.

Welcome con aperitivo sotto al portico specchiandosi nello stagno e poi allestimento in interni. I più coraggiosi ed i pollici verdi ne hanno approfittato per un ampio giro prima del pranzo servito nel salone.

E’ solo uno dei vari eventi che la villa può ospitare, ed è un buon esempio di occasione ‘easy’ per la quale fu progettata. Asciutta e non sontuosa, bizzarra e non paludata, naturale, immersa nel verde, colta ma non troppo. Non asettica, piuttosto civettuola. “Fa molto casa”, come ha detto qualcuno.

Non ci potevano fare un complimento migliore.

E’ LO SMALL WEDDING, BELLEZZA !

  • Aprile 21, 2021
E’ LO SMALL WEDDING, BELLEZZA !

Il Covid ci ha fatto ragionare in termini di prossimità. Eventi ed incontri ‘ in presenza’ verranno organizzati in funzione degli spazi disponibili.

Un tempo il matrimonio memorabile era dettato anche dal numero volutamente alto di invitati. Le tendenze previste vanno verso eventi più contenuti, intimi. E poi, dopotutto, non è male pensare ad un matrimonio sulle 20, 30 o 40 persone, vuoi per la maggiore vicinanza e convivialità fra gli ospiti, vuoi anche per i costi. Giocano un ruolo importante, soprattutto d’estate, gli spazi esterni. E la loro qualità. In questo caso non è importante solo il ‘quanto’ (parlando di spazi 15.000 mq di parco crediamo siano sufficienti 🙂 ma anche l’emozione: dopo tanta clausura c’è non solo voglia di ritrovarsi , ma anche di farlo in un luogo volutamente aperto e naturale. Tutte condizioni da noi disponibili. A cinque minuti da Treviso. Nascendo come villa di residenza è a dimensione umana pur potendo assicurare le giuste distanze. Avanti quindi con gli eventi small (o medium)  siamo essi cerimonie,  incontri aziendali,  cene fra amici o altro.

MATRIMONIO DI UNA SERA DI MEZZA ESTATE

  • Agosto 31, 2019
MATRIMONIO DI UNA SERA DI MEZZA ESTATE

Il sole al tramonto dà inizio alla festa che si protrae fino a tardi. I tavoli fra fra gli alberi, le varie isole del gusto dove piluccare ogni bontà, quattro passi per il parco, due chiacchiere di fronte allo stagno. Quando un matrimonio diventa una vera festa informale nel relax di un verde che ti avvolge.

Ed un drone ce lo racconta.

PAGGETTI A QUATTRO ZAMPE & MASERATI

  • Agosto 7, 2019
PAGGETTI A QUATTRO ZAMPE & MASERATI

Ci si sposa in Villa Bornello e, come nel celebre dipinto di Van Eyck, ci si ritrae con i simpatici quadrupedi come accompagnatori.

Con le colline ed i grandi cedri sullo sfondo, i due Podenco, antichi cani delle isole Canarie, accompagnano Eleonora e Paolo freschi sposi. Ma  invece di rimirarvi nel celebre specchio convesso per il quale il dipinto è famoso, qui dovrete ‘accontentarvi’ di una Maserati.

Il segno dei tempi…

UNIONI CIVILI. LOVE IS LOVE.

  • Gennaio 15, 2019
UNIONI CIVILI. LOVE IS LOVE.

Con la Legge Cirinnà del Giugno 2016 anche in Italia sono permesse le Unioni Civili, di fatto i matrimoni fra persone dello stesso sesso.

In burocratese spiccio: il riconoscimento giuridico della coppia formata da persone dello stesso sesso, finalizzato a stabilirne diritti e doveri reciproci. Le coppie omosessuali godono ora di gran parte dei diritti e dei doveri previsti per il matrimonio, incidendo sullo stato civile della persona.

L’Italia ci ha messo un po’. Iter travagliato per una legge che allinea il Paese, con calma, ad altri Europei. Avessimo avuto legislatori open minded e leggeri, alla Woody Allen, avremmo fatto prima. In ‘Zelig’ il regista americano contestava Freud, con la consueta ironia, dicendo di non essere d’accordo con il padre della psicanalisi perché quest’ultimo limitava l’invidia del pene alle donne.

Love is love. E’ uno dei motti del movimento, che a Treviso, a quanto sembra, conta già molte unioni . Qui in Villa siamo felici di ospitare cerimonie o eventi legati alle unioni civili perché curiosità, ironia, gusto sono spesso le caratteristiche del gay milieu che ci sentiamo di condividere.

IL MIO MATRIMONIO BIO

  • Dicembre 1, 2018
IL MIO MATRIMONIO BIO
EVENTO AZIENDALE?